Seleziona una pagina
Casa Sanremo compie 15 anni e torna al Palafiori dal 30 gennaio al 5 febbraio 2022

Casa Sanremo compie 15 anni e torna al Palafiori dal 30 gennaio al 5 febbraio 2022

Dopo il giro di boa dei 10 anni, festeggiati nel 2017 con 73mila presenze, Casa Sanremo raggiunge un altro importante traguardo: nel 2022 spegnerà 15 candeline e tornerà dal 30 gennaio al 5 febbraio al Palafiori. Per la Casa essere nella prestigiosa location del Palafiori significherà trovarsi in centro città, a pochi passi dal famoso Teatro Ariston e vicino alla Sala Radio, Tv Private e Web, allestita all’ultimo piano della struttura, dove le etichette porteranno tanto i veterani della kermesse canora quanto i tre vincitori di “Sanremo Giovani 2021” a fare promozione discografica. I battenti si apriranno alle 18 di domenica 30 gennaio con il tradizionale taglio del nastro. Casa Sanremo, ideata dal patron Vincenzo Russolillo con lo speaker radiofonico Mauro Marino, costituisce l’hospitality del Festival della Canzone Italiana ed è firmata dal Gruppo Eventi in partnership, siglata nel 2020, con Rai Pubblicità.

Per il 15° anno si porrà come la punta di diamante degli eventi collaterali alla manifestazione nazional-popolare per eccellenza, sotto l’egida del Comune matuziano. La Casa rappresenta un’ottima occasione di visibilità per la Città dei Fiori, nonché una fonte di occupazione per diverse persone del comprensorio. Casa Sanremo intende mettere insieme accoglienza e contenuti per realizzare uno spazio di intrattenimento trasversale per gli addetti ai lavori e per gli appassionati di buona musica, che verranno nuovamente a Sanremo per vivere la frizzante e coinvolgente atmosfera del Festival poiché si vedrà il ritorno del pubblico in platea e in galleria.

Attenzione: nel rispetto del piano sanitario anti-Covid, i pass si rilasceranno solo a chi è impiegato all’interno della Casa per motivi di lavoro. Ma niente preoccupazioni, i collegamenti saranno garantiti h24! Le radio di questa edizione saranno ben 10, che si alterneranno sulle frequenze di Radio Casa Sanremo e sulle proprie e pubblicheranno reportage fotografici, video e interviste ai cantanti in gara su siti e social network. In aggiunta lo Smart Studio è lo studio televisivo che sarà collegato in diretta streaming ogni giorno dalle 10 alle 20 con tutti i luoghi della Casa. I due conduttori, non ancora resi noti, saranno comunque volti conosciuti dagli spettatori della Rai. Gli appuntamenti con gli artisti in gara verranno curati da Rockol, media partner della Casa per il quarto anno consecutivo.

Come da tradizione gradita e consolidata, anche la quindicesima edizione si aprirà quotidianamente con “Buongiorno Sanremo”, il talk condotto da Savino Zaba, e proseguirà con “Sanremo in Diretta” e ”L’Italia in Vetrina” presentati da Veronica Maya. “L’Italia in Vetrina”, in particolare, è incentrata sulla valorizzazione dei territori e dei sapori del Bel Paese grazie ai cooking show e alla partecipazione di Fofò Ferriere. “Live Box” sarà un’opportunità unica e irripetibile per i giovani che desiderano farsi conoscere nel mondo musicale, mentre “The Club” sarà il contest riservato a dj, dj producer e dance singer. Non vanno dimenticate le iniziative sociali con un’attenzione speciale rivolta a Musica contro le mafie, Unicef, Una vita da social (in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni sui temi per i ragazzi dei social e del cyberbullismo) e Save the children.

Sono riconfermati sia l’ambito premio “Soundies Awards” alle case discografiche per il miglior videoclip fra i brani in competizione al Festival, che permetterà al vincitore di girare un video in un territorio partner, sia gli immancabili e seguitissimi incontri con i Writers, anzi quest’anno si terrà la finale del concorso letterario nazionale per opere edite a tema libero. Il vincitore si aggiudicherà la possibilità di fare pubblicità al proprio libro attraverso i canali ufficiali di Casa Sanremo. A ciò si sono aggiunte le serie tv: testimonial d’eccezione e Presidente della Giuria della nuova sezione sarà lo scrittore Maurizio de Giovanni, autore di alcune delle più note fiction della Rai.

Un’ultima novità per celebrare i 15 anni di attività: #unregaloperlamusica. Casa Sanremo chiederà a tutti i protagonisti del 72° Festival di donare un capo d’abbigliamento o un accessorio moda, possibilmente tra quelli indossati sul palco dell’Ariston, per essere messi all’asta. L’intero ricavato andrà a sostegno delle maestranze del comparto musicale.

Festival di Sanremo 2022: il cast, i cantanti in gara e i super ospiti della 72esima edizione

Festival di Sanremo 2022: il cast, i cantanti in gara e i super ospiti della 72esima edizione

E’ iniziato il countdown per il Festival di Sanremo 2022. La 72esima edizione verrà trasmessa dal prestigioso Teatro Ariston da martedì 1° febbraio a sabato 5. Hotel e alberghi a Sanremo per il Festival saranno presi d’assalto sia dai cantanti in competizione e dagli addetti ai lavori sia dai turisti grazie al fatto che la manifestazione sarà riaperta al pubblico in sala, in platea e in galleria nel rispetto di tutte le norme anti-Covid. La città si appronta ad abbracciare i visitatori con lo spettacolo delle luminarie, delle proiezioni animate e delle vetrine a tema. Senza dimenticare l’atmosfera frizzante e coinvolgente di Casa Sanremo, da 15 anni punta di diamante delle collaterali alla kermesse canora.

Il 72° Festival della Canzone Italiana sarà il terzo anno consecutivo di Amadeus e c’è attesa per scoprire se il presentatore supererà la prova della conduzione e direzione artistica, ripetendo lo strepitoso riscontro del 2020/21. Al suo fianco si alterneranno cinque co-conduttrici: Ornella Muti e Sabrina Ferilli come emblema del nostro grande cinema, rispettivamente nella prima e ultima serata; l’attrice emergente Lorena Cesarini, che porterà sul palco un messaggio di inclusività, così come Drusilla Foer, l’alias femminile di Gianluca Gori; e Maria Chiara Giannetta, conosciuta specialmente per i ruoli nelle serie tv “Don Matteo” e “Blanca”.

I partecipanti non saranno più divisi in due sezioni, bensì i venticinque artisti selezionati dall’apposita commissione concorreranno in un’unica gara. Ventidue cantanti di chiara fama si fronteggeranno con il podio di “Sanremo Giovani 2021” e tutti proporranno dei brani inediti. Per quanto concerne i tre emergenti, l’evento nazional-popolare per eccellenza si riconferma un’ottima opportunità di lancio del loro progetto artistico, a maggior ragione se si considera la concorrenza dei talent show e dei canali alternativi offerti da Internet. Guardando i nomi degli sfidanti, inoltre, fin da ora si nota una decisa strizzata d’occhio al pubblico giovanile. Questo significa, o per lo meno auspica, un buon seguito radiofonico, sui social network e last but not least sul mercato discografico. Il meccanismo di votazione appare rinnovato, mentre è confermato che il vincitore avrà diritto a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà a Torino nel mese di maggio.

Ecco il cast musicale: Achille Lauro con “Domenica”; AKA 7even con “Perfetta così”; Ana Mena con “Duecentomila ore”; Dargen D’Amico con “Dove si balla”; Ditonellapiaga insieme a Rettore con “Chimica”; Elisa con “O forse sei tu”; Emma con “Ogni volta è così” e con Francesca Michielin nei panni di sua direttrice d’orchestra; Fabrizio Moro con “Sei tu”; Gianni Morandi con “Apri tutte le porte”, dirige l’orchestra Mousse T.; Giovanni Truppi con “Tuo padre, mia madre, Lucia”; Giusy Ferreri con “Miele”; Highsnob e Hu con “Abbi cura di te”; Irama con “Ovunque sarai”; Iva Zanicchi con “Voglio amarti”; La Rappresentante di Lista con “Ciao ciao”; Le Vibrazioni con “Tantissimo” e il maestro Beppe Vessicchio a dirigere l’orchestra; Mahmood e Blanco con “Brividi”; Massimo Ranieri con “Lettera al di là del mare”; Matteo Romano con “Virale”; Michele Bravi con “Inverno dei fiori”; Noemi, per la quale è bene ricordare la provenienza da SanremoLab nel 2007 a dimostrazione che il laboratorio artistico della Città dei Fiori funziona e produce qualità, con “Ti amo non lo so dire”; Rkomi con “Insuperabile”; Sangiovanni con “Farfalle”; Tananai con “Sesso occasionale”; e Yuman con “Ora e qui”.

Gli spettatori, infine, potranno contare sulle cover della quarta serata (pezzi dagli anni 60 agli anni 90 con special guest italiani e stranieri) e su grandissimi ospiti, come l’attore comico Checco Zalone, che si può definire il genio della risata pugliese, i Maneskin, il gruppo rock che dalla vittoria al Festival 2021 è passato a quella all’Eurovision Song Contest di Rotterdam ed è letteralmente esploso a livello internazionale, e il cantautore Cesare Cremonini in auge dal successo con i Lunapop datato 1999. E non è finita perché sono ancora in corso le trattative dei vertici Rai per portare a Sanremo molte altre sorprese!

Per le feste di Natale 2021 Sanremo si illumina con il progetto artistico “Racconti di Luce”

Per le feste di Natale 2021 Sanremo si illumina con il progetto artistico “Racconti di Luce”

Nel periodo delle feste di Natale Sanremo brilla grazie alle luminarie, che di per sé meritano una passeggiata in centro per ammirarle e che non sono mai banali, bensì un classico molto atteso anche nelle zone periferiche perché permettono di sognare. Nel 2021 la Città dei Fiori ha giocato d’anticipo procedendo alla loro accensione già nel primo weekend di dicembre, prima del giorno 8, in cui si celebra l’Immacolata e che tradizionalmente segna l’inizio delle festività. Piazza Colombo si riconferma come il biglietto da visita sanremese con il grande albero di Natale fatto di migliaia di punti luce: un bel colpo d’occhio!

A rendere ancora più magica l’atmosfera ci pensano i fuochi d’artificio di via Matteotti. Quest’anno, infatti, ci sono delle importanti novità riguardanti l’illuminazione natalizia. Dopo il tappeto di luci proposto per diversi anni e ripreso da tutte le emittenti televisive durante il Festival di Sanremo, la strada pedonale dello shopping con le vetrine a tema natalizio ha cambiato volto e ha appeso delle luminarie che hanno l’effetto di creare uno scoppiettante spettacolo pirotecnico, che comincia al calar della sera e che durerà come sempre fino alla kermesse canora in programma dal 1° al 5 febbraio 2022.

Last but not least nel 2021 la Città dei Fiori ha deciso di puntare i riflettori sulle famiglie con bambini, facendo nel contempo la massima attenzione alla sicurezza dei residenti e dei visitatori per merito di un’iniziativa di proiezioni animate, che viene portato a Sanremo per la prima volta e che rimarrà sino all’Epifania il 6 gennaio. Il progetto artistico si chiama in modo suggestivo “Racconti di luce”, costituisce la vera innovazione di quest’anno e si compone di immagini animate con stelle, fiocchi di neve, messaggi benauguranti, colori, dolcetti, regali e Babbi Natale. Le animazioni sono visibili in piazza Colombo, piazza Borea d’Olmo di fronte al rinomato Teatro Ariston con la sua ricca programmazione cinematografica, via Escoffier sullo sfondo della statua di Mike Bongiorno, piazza San Siro con la sua splendida cattedrale, piazza Bresca ossia nel cuore della movida cittadina e al Porto Vecchio presso il Forte di Santa Tecla.

Un video mapping è poi realizzato in collaborazione con il Casinò, che per il Capodanno 2022 ha previsto direttamente da Zelig il cabarettista Daniele Raco con l’orchestra Italyamo nell’esclusiva sala Biribissi, mentre per la Befana l’imitatore più gettonato del momento Claudio Lauretta al Roof Garden, il ristorante sotto le stelle coperto e riscaldato nella stagione invernale. Si ricorda che i “Racconti di luce” durante il Festival della Canzone Italiana verranno mantenuti in piazza Colombo, piazza Borea d’Olmo e piazza Bresca, trasformandosi con dei contenuti inerenti la manifestazione nazionalpopolare per eccellenza, condotta per la terza volta consecutiva dal duo Amadeus e Fiorello.

Natale 2021 a Sanremo: la novità delle proiezioni animate, mercatini, musica, libri e tanto altro!

Natale 2021 a Sanremo: la novità delle proiezioni animate, mercatini, musica, libri e tanto altro!

Per le feste di Natale 2021 Sanremo metterà al centro le famiglie e la sicurezza di abitanti e turisti grazie a un progetto di proiezioni animate, che verrà proposto per la prima volta nella Città dei Fiori dall’Immacolata l’8 Dicembre all’Epifania il 6 Gennaio. L’iniziativa si intitola “Racconti di luce” e durerà fino al Festival della Canzone Italiana, in programma dal 1° al 5 febbraio 2022. Le animazioni natalizie rappresentano la novità di quest’anno e saranno visibili in piazza Colombo, piazza Borea d’Olmo, via Escoffier, piazza San Siro, piazza Bresca, al Porto Vecchio e presso il Forte di Santa Tecla. Un video mapping, inoltre, verrà realizzato in collaborazione con il Casinò, dove si potrà tentare la fortuna con i giochi francesi e americani più tradizionali oppure con le moderne slot-machine. Le proiezioni di luci e colori saranno accompagnate da musica sincronizzata, perciò durante il Festival di Sanremo verranno mantenute quelle centrali (in piazza Colombo, piazza Borea d’Olmo e piazza Bresca), ma si trasformeranno con contenuti ad hoc.

Nell’attesa di scoprire i “Racconti di luce”, si è già inaugurato il Lunapark dei Fiori in piazzale Carlo Dapporto, che terrà i battenti aperti sino al 16 gennaio. Sono previsti anche i classici mercatini di Natale in piazza Borea d’Olmo dal 1° dicembre al 6 gennaio e le luminarie, che da sole solitamente valgono la pena di una bella passeggiata per le vie del centro. Quest’anno, in aggiunta, via Matteotti, la strada pedonale dello shopping, cambierà completamente volto con un’installazione diversa da quella che l’ha contraddistinta per molto tempo. Altre vie verranno illuminate per tutta la loro percorrenza: via Fiume, via Volta, via Marsaglia, via San Francesco e via Gaudio. In via Matteotti si trova il famoso Teatro Ariston con una ricca e variegata programmazione cinematografica, distribuita nelle sei sale più due del Centrale e Tabarin. Immancabili saranno i cinepanettoni, i film in 3-D e i cartoni animati per i piccini. Non si può dimenticare il grande albero di Natale allestito in piazza Colombo, come biglietto da visita della Città dei Fiori addobbata a festa con le vetrine a tema, e le installazioni luminose nelle diverse frazioni.

Anche il centro storico verrà addobbato da luci e colori in piazza Cassini e presso le Rivolte di San Sebastiano, nonché caratterizzato da un’interessante serie di appuntamenti letterari e musicali all’Osteria La Ciotola in via Santo Stefano n. 4 i pomeriggi del 3, 10, 13 e 17 dicembre: “Il mondo del Commissario Belpensiero” con Franco Fiorucci, “Donne, medici e speziali” con Fulvia Natta e Claudio Tabasso, “Tre Stagioni” con Vittorio Detassis e “Tracce” progetto musicale con Lizzadro… prenotatevi! Di seguito gli altri svariati intrattenimenti nella Pigna: sabato 11 dicembre alle 18 concerto “Cuore nero tour 2021” dell’artista Olden nell’ex oratorio di Santa Brigida; le domeniche 12, 19 e 26 dicembre dalle 14 “Pace maker nel centro storico di Sanremo” ossia stimolanti giochi di ruolo nei vicoli e nelle piazze della Pigna; e martedì 21 dicembre alle 21 “Cantami o diva” cioè la visione del docu-film dedicato alla Venere degli Stracci di Michelangelo Pistoletto nell’ex oratorio di Santa Brigida.

Considerato che la favola natalizia da sempre è dedicata ai più piccoli, ecco in programma otto spettacoli teatrali per bambini ispirati alle storie e alla magia del 25 Dicembre in piazza Colombo il 19, 22, 23, 26 e 28 dicembre e il 2, 4 e 6 gennaio, nonché la parata itinerante “Illumino” con trampolieri luminosi lungo le strade del centro il 29 dicembre. E poi il Corpo Bandistico locale nelle vie cittadine il 18 dicembre, la sfilata folkloristica dei Canta e Sciuscia e marching band il 24 e 26 dicembre e il 2 e 5 gennaio, in più tante canzoni tradizionali del periodo natalizio in filodiffusione per le strade nei weekend. Per quanto riguarda i concerti, a parte quello di musica sacra nella chiesa degli Angeli venerdì 10 dicembre tenuto dal coro filarmonico Musica Nova, si svolgeranno tutti al Floriseum – Museo del Fiore con inizio alle 21: sabato 4 dicembre concerto pianistico di Cristiano Campucci, sabato 11 dicembre concerto pianistico di Giuseppe Tavella, sabato 18 dicembre concerto dei piccoli cantanti del coro Coccole Armoniche, giovedì 6 gennaio concerto pianistico a quattro mani di Erica Martini e Claudio Zappa, sabato 15 gennaio concerto dei pianisti dei corsi superiori dello Studio Sanremo Musica 2000. Si segnala, inoltre, il concerto a scopo benefico a favore dell’Anfass di Sanremo al cinema Centrale venerdì 17 dicembre alle 21.

E poi Sanremo non è la Città dei Fiori? Nel mese di dicembre si terrà l’esposizione di stelle di Natale al Palafiori a cura dell’Istituto Ruffini-Aicardi; e il 30 dicembre la parata floreale “Flowers Parade” con variopinti fiori giganti lungo le vie cittadine. Nell’ambito della rassegna “Sa(n)remo Lettori” sabato 11 dicembre alle 18:30 a Villa Nobel si svolgerà l’attesissimo incontro con la scrittrice Dacia Maraini, vincitrice dei premi Strega e Campiello e candidata al Premio Nobel per la Letteratura, per la presentazione del libro “La scuola ci salverà”. Infine lo sport: torneo di calcio internazionale il 10 e 12 dicembre (ASD Liguria calcio non vedenti) e regate veliche il 17, 18 e 19 dicembre “Winter Series Dragoni” (Yacht Club Sanremo).

Premio Tenco 2021: la Rassegna della Canzone d’Autore sul palco dell’Ariston dal 21 al 23 ottobre

Premio Tenco 2021: la Rassegna della Canzone d’Autore sul palco dell’Ariston dal 21 al 23 ottobre

“Una canzone senza aggettivi” è il tema della 44esima Rassegna della Canzone d’Autore, il Premio Tenco 2021, che tornerà – attesissimo – al Teatro Ariston di Sanremo il 21, 22 e 23 ottobre. Il titolo fa riferimento all’abbattimento dei confini in ambito musicale, sottintende il tentativo del Club Tenco di far conoscere la manifestazione a un pubblico più vasto di quello di nicchia e rammenta che i due eventi musicali più importanti d’Italia, il Festival di Sanremo e il Premio Tenco, sono figli dello stesso padre, il sanremese Amilcare Rambaldi.

Nell’attività di valorizzazione e promozione della canzone d’autore di qualità, sono state assegnate le Targhe Tenco a Samuele Bersani (Disco assoluto), Madame (Opera prima e Canzone singola, unitamente ai coautori Enrico Botta e Dario Faini in arte Dardust), Peppe Voltarelli (Interprete di canzoni), i Fratelli Mancuso (Album in dialetto) e Carlo Mercadante, produttore di “Ad esempio a noi piace Rino” (Album a progetto). La Targa Tenco rappresenta il massimo riconoscimento conferito dal 1984 ai migliori album italiani di canzone d’autore pubblicati nel corso dell’ultimo anno. Gli artisti e i progetti discografici vengono valutati dalla più ampia giuria composta da giornalisti e critici musicali del nostro Paese. Le Targhe saranno consegnate giovedì 21, ossia durante la prima delle tre serate organizzate all’Ariston dal Club Tenco con il contributo di vari sponsor. Dopo il cantautore folk Piero Brega e la Giovane Orchestra “Note Libere”, che sarà presente anche venerdì, il gran finale verrà affidato al Premio Tenco Enrico Ruggeri, che si esibirà in un set esclusivo. Il Premio Tenco dal 1974 costituisce un importante omaggio alla carriera di coloro i quali hanno apportato un contributo significativo alla canzone d’autore mondiale.

Per quanto concerne il resto del programma, venerdì 22 ad aprire il prestigioso evento sarà il giovane ed eclettico Lucio Corsi. A seguire un omaggio internazionale alle canzoni di Mogol e Lucio Battisti con la cantautrice catalana Rusó Sala assieme alla cantautrice siculo-belga Sighanda, mentre il comico e cantante Alberto Patrucco ricorderà Georges Brassens. La protagonista della seconda serata sarà la grandissima Fiorella Mannoia, interprete che ha vinto ben sei Targhe Tenco e un Premio Tenco, eguagliando Fabrizio De André e Paolo Conte. Verrà accompagnata da Danilo Rea al pianoforte. Venerdì sarà inoltre il momento del Premio Tenco internazionale a Marisa Monte, cantante, compositrice e produttrice discografica brasiliana che ha pubblicato lo scorso luglio “Portas”, il nuovo album a dieci anni di distanza dall’ultimo lavoro in studio; e del cantautore uruguaiano Jorge Drexler, Premio Oscar nel 2004 con la canzone “Al otro lado del río” per il film “I diari della motocicletta”. Sempre nella seconda serata a ritirare il Premio Tenco saranno anche il cantautore, regista, sceneggiatore e scrittore Paolo Pietrangeli e l’Operatore Culturale Pere Camps, promotore musicale, nonché fondatore e direttore del Festival Barnasants.

Il giorno dopo, sabato 23, verrà la volta dell’emergente cantautrice brindisina Senz_Cri, arrivata dal Tenco Ascolta, del Premio Yorum al cantante e attore ungherese Áron Molnár e di un altro particolare omaggio a Mogol, il quale riceverà il Premio Tenco: si tratterà di un doppio set acustico, quello del collaudato duo formato da Setak e Mimmo Locasciulli e l’altro delle due musiciste Simona Colonna e Ambra Pintore. A chiudere la Rassegna sarà il Premio Tenco Stefano Bollani con una delle sue originali e strepitose performance. Senza dimenticare il Premio Tenco a Vittorio De Scalzi, che nella sua carriera ha fatto da ponte tra canzone impegnata e commerciale.

Nel 2021 la Rassegna verrà condotta dallo storico presentatore Antonio Silva e si intratterrà il pubblico con le incursioni sul palco di Gianni Coscia e Claudio Bisio. In aggiunta sono confermati i momenti collaterali a partire da mercoledì 20 ottobre, che vedranno coinvolti lo spazio espositivo Whisky a gogo in via Matteotti 230, la sede del Club Tenco all’interno dell’ex stazione ferroviaria, l’ex oratorio di Santa Brigida nel centro storico la Pigna e il Palafiori.

ESTATE 2020 A SANREMO: SICUREZZA, MUSICA, SPETTACOLI PER FAMIGLIE E LOCATION ESCLUSIVE

ESTATE 2020 A SANREMO: SICUREZZA, MUSICA, SPETTACOLI PER FAMIGLIE E LOCATION ESCLUSIVE

Sarà un’estate post Covid-19 quella della Città dei Fiori, dove si punterà sul rispetto delle misure di sicurezza e sull’immagine di “Sanremo città della musica” per infondere fiducia agli abitanti e far ripartire il turismo, con un’attenzione speciale per le famiglie con bambini. Ecco di seguito le manifestazioni previste per luglio, agosto e settembre divise per mesi. Vengono indicati orari, organizzatori e location. Saranno, in particolare, Villa Ormond e Villa Nobel a fungere da prestigiose cornici agli eventi in programma, senza dimenticare la Pigna, ossia il suggestivo centro storico, Piazza Borea d’Olmo di fronte al Teatro Ariston, il Porto Vecchio, gli sport outdoor adatti alla bella stagione e la frazione verde di San Romolo.

Luglio
Martedì 14
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione culturale Leonardo Da Vinci – Teatro per bambini “Il bosco dei sogni congelati”
Mercoledì 15
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione OroNero – Circus Time 2020 “Family circus”
Giovedì 16
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Le quattro intramontabili stagioni”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “La donna elettrica”
Da venerdì 17 a domenica 19
ore 10.00 Mare – Yacht Club Sanremo – Regate veliche classe Optimist
Sabato 18
ore 21.30 Villa Ormond – Dem’Art presenta “Serata per Dodo Goya” – Concerto “Scott Hamilton Quintet”
Domenica 19
ore 21.30 Villa Ormond – Dem’Art e Compagnia Musical I Love You – “Pillole di musical”
Martedì 21
ore 21.30 Villa Ormond – Unogas Energia – Concerto “Vincenzo Zitello Trio”
ore 21.00 Villa Nobel – Teatro dei Mille Colori – Spettacolo per bambini “Tutti all’arrembaggio… pirati”
Da martedì 21 a giovedì 23
ore 10.00 Mare – Yacht Club Sanremo – Regate veliche classe 420
Mercoledì 22
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione OroNero – Circus Time 2020 “Le cirque du chef”
Giovedì 23
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “… Ma i Beatles conoscevano Telemann?”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “Room”
Venerdì 24 e sabato 25
ore 21.30 Villa Ormond – Associazione Note Libere – Concerto “Giovane Orchestra della Riviera dei Fiori – Note Libere” ore 21.30 Villa Nobel – Unogas Energia – Musical per bambini “Alice nel Paese delle Meraviglie”
Domenica 26
ore 21.30 Villa Ormond – Fondazione IIHL / Un’Estate in Villa – Spettacolo teatrale “E pensare che c’era Giorgio Gaber” di e con Andrea Scanzi (*)
Lunedì 27
ore 21.00 Villa Nobel – Compagnia Teatrale I Cattivi di Cuore – Spettacolo per bambini “Favole in piazza” in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita dello scrittore per l’infanzia Gianni Rodari ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*) ore 21.30 Villa Ormond – Dem’Art con Associazione Sanremo Lirica e Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Scene e arie d’opera” Martedì 28 ore 21.00 Villa Nobel – Teatro dei Mille Colori – Spettacolo per bambini “Metti una sera… un mago su un palco” ore 21.30 Villa Ormond – Fondazione IIHL / Un’Estate in Villa – Concerto “Piper’s Night Trio” con Fabio Rinaudo, Claudio De Angeli e Luca Rapazzini
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Mercoledì 29
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione OroNero – Circus Time 2020 “Il magico mondo del circo”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Giovedì 30
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Una voce per Haendel”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “Shoplifters”
Venerdì 31
ore 21.30 Villa Ormond – Associazione Fare Musica – Concerto “Beatrice Antolini”

Agosto
Sabato 1
ore 21.30 Villa Ormond – Associazione Fare Musica e Dem’Art – Vetrina della Rassegna “Bravo Jazz” con Fabio Giachino Trio e Miki and The Red Rockets
Domenica 2
ore 21.00 Villa Ormond – Club Tenco – Concerto “Il Tenco ascolta” (*)
Lunedì 3
ore 21.00 Villa Nobel – Teatro dei Mille Colori – Spettacolo per bambini “I sogni son desideri”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Martedì 4
ore 21.00 Villa Nobel – Bell Beyond 2 – Spettacolo per bambini “Hero story”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Mercoledì 5
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione OroNero – Circus Time 2020 “Circonfusione”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Giovedì 6
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Musical: musica per sognare”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “La stangata”
Venerdì 7
ore 21.30 Villa Ormond – Festival della Canzone Jazzata “Zazzarazzaz” con Michele Samory come special guest
Sabato 8
ore 17.00 San Romolo – Associazione Popoli in Arte – “Festival dei boschi”
ore 21.30 Villa Ormond – Unogas Energia – Concerto “Dica 33” con Vittorio De Scalzi e Zap Mangusta
Domenica 9
ore 09.00 San Romolo – Associazione Popoli in Arte – “Festival dei boschi”
ore 21.30 Villa Ormond – il maestro di chitarra classica Diego Campagna accompagnato dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Fandango”
Lunedì 10
ore 21.00 Villa Nobel – Teatro dei Mille Colori – Spettacolo per bambini “The clown must go on”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Martedì 11
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Mercoledì 12
ore 21.00 Villa Nobel – Associazione OroNero – Circus Time 2020 “Onireves e Sharon”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Giovedì 13
ore 21.30 Villa Ormond – Fondazione IIHL / Un’Estate in Villa – Concerto dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo “Universo Mia” ore 21.30 Giardini Regina Elena – C.M.C. / Nidodiragno – Spettacolo con Lella Costa e Stefano Giorgi “Invisibili, le città” (*)
Sabato 15
ore 09.00 Centro città – Confcommercio Sanremo – “Saldi di gioia” ore 21.30 Villa Ormond – Dem’Art – Tributo al Festival “Perché Sanremo è Sanremo”
Domenica 16
ore 09.00 Centro città – Confcommercio Sanremo – “Saldi di gioia” ore 21.30 Villa Ormond – Dem’Art con Associazione Sanremo Lirica e Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Gran gala dell’operetta”
Lunedì 17
ore 21.00 Villa Nobel – Teatro dei Mille Colori – Spettacolo per bambini “Bolle in pentola”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
ore 21.30 Villa Ormond – Festival della Canzone Jazzata “Zazzarazzaz” con Lino Patruno come special guest Martedì 18
ore 21.30 Villa Ormond – il maestro di chitarra classica Diego Campagna con Olesya Rusina e Guitar & Friends – Concerto “Tra Paganini e Morricone”
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Mercoledì 19 ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Giovedì 20
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Da Tenco a Mina via Battisti”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “The departed”
Venerdì 21
ore 21.30 Villa Ormond – Festival della Canzone Jazzata “Zazzarazzaz” con Andrea Dulbecco e Gilson Silveira come special guest
Domenica 23
ore 21.30 Villa Ormond – Associazione Enea con I Nuovi Solidi – Concerto “Tributo a Lucio Battisti”
Da lunedì 24 a mercoledì 26
ore 21.30 Piazza Borea d’Olmo – Ariston Sanremo – “Cinema all’aperto” (*)
Giovedì 27
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Piazzolla: aspettando l’anniversario”
ore 21.30 Piazza Santa Brigida – Associazione Pigna Mon Amour – Cinema sotto le stelle “Bohemian rhapsody”
Venerdì 28
ore 21.30 Villa Ormond – Unogas Energia – Concerto “Paolo Fresu Devil Quartet”
Sabato 29
ore 21.30 Villa Ormond – Eccoci s.a.s. – Talk show “Festivalmare special edition”
ore 21.30 Villa Nobel – Unogas Energia – Spettacolo di magia “The mad man”

Settembre
Giovedì 3
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “J.S. Bach classico e… jazz”
Da venerdì 4 a domenica 6
ore 21.30 Villa Ormond – C.M.C. / Nidodiragno – Rassegna letteraria “Solea – Festival della Cultura Mediterranea” (*)
Da lunedì 7 a mercoledì 9
ore 21.00 Porto Vecchio – Confartigianato Imperia – “A tavola sul porto vecchio”
Giovedì 10
ore 21.30 Villa Ormond – Orchestra Sinfonica di Sanremo – Concerto “Un arrivederci con i fiati”
(*) ingresso a pagamento