a

MANIFESTAZIONISANREMO

Torna il tradizionale Corso Fiorito di Sanremo il 23 e 24 marzo 2024 con carri dal Piemonte, Francia e Svizzera. Tema gli sport outdoor

E’ stato annunciato con largo anticipo il gradito ritorno della sfilata dei Carri Fioriti di Sanremo, che nel 2024 si svolgerà straordinariamente in due date: sabato 23 e domenica 24 marzo, in coincidenza con lo scoccare della primavera. Proprio come accadde per la prima edizione nel lontano 1904, quando la manifestazione nacque come Festa della Dea Flora e il défilé spettava alle carrozze, che presentavano le novità della moderna floricoltura in una terra dove tale attività è fortemente radicata. Il 23 sarà dedicato agli eventi collaterali, in particolare alla parata delle bande musicali, mentre il 24 si terrà l’attesissimo Corso Fiorito dopo lo stop imposto dall’emergenza Covid. Il tema sarà incentrato sugli sport all’aria aperta, praticabili sia lungo la costa che nel nostro meraviglioso entroterra sostanzialmente tutto l’anno grazie alla mitezza del clima del Ponente Ligure. A dir la verità, il tema era già stato svelato lo scorso ottobre al Casinò nell’ambito del progetto “Sanremo Outdoor”, quando i buyers sia italiani che internazionali hanno potuto conoscere meglio il territorio e incontrare le realtà locali in grado di offrire loro quanto necessario per l’ospitalità e il turismo attivo in questo estremo lembo della Liguria. In quest’ottica per la prima volta sono stati ammessi fuori concorso tre carri provenienti dal basso Piemonte, dalla vicina Francia, precisamente da Mentone, e dalla località di Locarno in Svizzera, oltreché il consueto carro fuori concorso della Città dei Fiori e i carri concorrenti dei Comuni della provincia di Imperia. Al momento si conta una dozzina di adesioni. Risultano ancora in via di definizione gli accordi con la Rai. Di sicuro lo spettacolare evento sanremese non potrà mancare nella trasmissione “Linea Verde”, che da sempre mostra le eccellenze floro-agricole del Bel Paese. D’altra parte fu la televisione a portare Sanremoinfiore nelle case degli Italiani con un reciproco vantaggio. Resta da decidere se si faranno delle riprese di entrambe le giornate da mandare in onda in differita oppure se ci sarà il collegamento in diretta con la premiazione finale, che da anni tiene incollato al piccolo schermo un altissimo numero di telespettatori, tanto da far registrare un picco di ascolto.

Potrebbe interessarti…