a

MANIFESTAZIONISANREMO

Milano-Sanremo 2022: tornano la Classicissima di Primavera sabato 19 marzo e la Granfondo non competitiva domenica 5 giugno

E’ in programma sabato 19 marzo 2022 la Milano-Sanremo, la gara di ciclismo su strada conosciuta come la Classicissima di Primavera. L’edizione per professionisti giunta al numero 113 deve ancora presentare il percorso definitivo, ma molto probabilmente si ricalcherà il tragitto dello scorso anno ideale per i velocisti, tant’è che nel 2021 ha vinto il passista-veloce belga Jasper Stuyven. Ciò significa che la competizione si farà più accesa proprio all’arrivo nella Città dei Fiori e che l’esito si deciderà soltanto con la volata finale dalla discesa del Poggio verso il traguardo in via Roma, quello più amato in centro, caratteristico degli anni dal 1949 al 1985 e dal 1994 al 2007 e ripristinato nel 2015. Per quanto riguarda la storia degli altri arrivi, furono stabiliti sul rettilineo di corso Cavallotti dal 1907 al 1948 e dal 1986 al 1993, mentre si spostarono sul lungomare Italo Calvino dal 2008 al 2014.

La sfida su due ruote impegnerà ben 26 squadre di atleti italiani e stranieri di altissimo profilo agonistico, poiché è inserita nell’UCI World Tour. Ci saranno 182 competitors, 7 per ciascuna formazione: 19 UCI World Team, 6 Wild-Card e 1 Continental. Questi si fronteggeranno per oltre 290 km a partire dalla fredda capitale del Nord, una lunghezza fra le maggiori per una gara di un solo giorno. Nata nel 1907, la Classicissima di Primavera si colloca nella classe delle corse storiche ed è seguitissima dal pubblico, che si prevede raggiungerà numeroso la Città dei Fiori per assistere dal vivo al taglio del traguardo. Ecco perché è consigliabile prenotare adesso uno degli hotel e alberghi per la Milano-Sanremo 2022, basta un clic! Il che consentirà, allo scoccare della bella stagione, di godersi anche la pista ciclabile del Parco Costiero del Ponente Ligure, che in mezzo alla macchia mediterranea fiancheggia il mare per 24 km.

Il 19 marzo, in aggiunta, si celebrerà una ricorrenza importante: la prima edizione risale al 19 marzo 1907, festa di San Giuseppe e del papà, e venne vinta dal francese Lucien Petit-Breton, trionfatore nello stesso anno al Tour de France. La competizione, organizzata da Gazzetta dello Sport e Rcs Sport, si preannuncia spettacolare con i passaggi più rilevanti presso: Passo del Turchino, Capo Mele, Capo Cervo, Capo Berta, Cipressa e Poggio di Sanremo. Per farsi un’idea precisa della difficoltà di questi ultimi due, Cipressa ha una lunghezza di 5,650 km, un dislivello di 234 m con pendenza media del 4,1% e picco massimo del 9%; Poggio è lungo 3,700 km, conta 136 m di dislivello e registra una pendenza media del 3,7% e massima dell’8%. Da sottolineare, inoltre, l’importanza mediatica della sfida ciclistica per la Città dei Fiori, in quanto la Classicissima di Primavera avrà, come sempre, un’ampia copertura televisiva garantita da Rai ed Eurosport, in particolare ci sarà la diretta su Rai Sport al mattino e su Rai Due dalle 14.

La Milano-Sanremo anticiperà un altro attesissimo appuntamento, che quest’anno toccherà la 51esima edizione: la Granfondo Milano-Sanremo non competitiva è in calendario domenica 5 giugno 2022. La sua organizzazione è affidata all’UC Sanremo. La Granfondo vedrà gli amatori cimentarsi sugli stessi chilometri della Milano-Sanremo per professionisti, comprese le aspre salite di Cipressa e Poggio. Gli appassionati, quindi, avranno l’occasione di vivere in prima persona l’atmosfera elettrizzante della famosa Classicissima di Primavera, potranno pedalare sulle orme dei grandi campioni nella più lunga manifestazione ciclistica amatoriale del mondo e approfittare della calda ospitalità della Città dei Fiori e del suo variegato territorio.

Potrebbe interessarti…