Slow Food compie 30 anni, a Sanremo la grande festa dal 18 al 20 novembre 2016

La rete di impresa Sanremo On presenta il 30° Consiglio Nazionale di Slow Food Italia e il “Weekend del Buongusto” per cittadini e turisti

Buon compleanno Slow Food! La rete di impresa Sanremo On, presieduta da Romeo Giacon, presenta il 30° Consiglio Nazionale di Slow Food Italia nel fine settimana del 18, 19 e 20 novembre presso il centro congressi del famoso Teatro Ariston a Sanremo. Si tratterà di una tre giorni di eventi e conferenze, non soltanto dedicata agli addetti ai lavori. Per coinvolgere la città intera, infatti, Sanremo On ha progettato l’interessante e sfiziosa manifestazione collaterale “Weekend del Buongusto”. E ha lanciato il marchio “Slow On” al fine di proporre anche in futuro degli appuntamenti legati a un’enogastronomia attenta al cibo, ai produttori e all’ambiente e capace di far da traino al turismo.

“Menu Slow nei ristoranti” prevede che i 13 locali selezionati realizzeranno dei menu ad hoc con le tipicità del territorio, come il gambero rosso di Sanremo e il brandacujun, e con i prodotti dei presidi Slow Food nell’imperiese. Il costo sarà compreso fra i 30 e i 60 euro, quindi ci sarà la possibilità di un assaggio per tutte le tasche. Ecco i ristoranti aderenti all’iniziativa: Victory Morgana Bay, Ittiturismo Patrizia, La Pignese, Glam Restaurant, Vino e Panino, Royal Hotel Ristorante Fiori Di Murano, Dehor del marinaio, Quintessenza, La vita è bella, Buca Cena, Piccolo Mondo, Paolo e Barbara e I sapori delle due isole.

La provincia di Imperia vanta delle importanti biodiversità tutelate dal presidio Slow Food, precisamente 5 delle 14 liguri: l’acqua di fiori di arancio amaro di Vallebona, l’aglio di Vessalico, il carciofo di Perinaldo, i fagioli di Badalucco, Conio e Pigna e le tome di pecora brigasca. Sono prodotti unici, che arricchiscono l’economia del comprensorio. Un altro esempio di eccellenza è il frantoio Roi di Badalucco, che è sede didattica dell’Università di Scienze Gastronomiche. Il primo ateneo del gusto del mondo fu creato nel 2004 in Piemonte da un’idea di Carlo Petrini, il fondatore di Slow Food, che è atteso per il trentennale nella Città dei Fiori insieme a oltre 90 delegati delle condotte, vale a dire delle sedi locali dell’associazione in Italia.

Il secondo evento pensato da Sanremo On per rendere partecipi abitanti e turisti italiani e stranieri ha il titolo di “Cibo d’Autore al Forte” e sarà inaugurato giovedì 17 alle 10:30 all’interno del Forte di Santa Tecla. La struttura, restaurata di recente, vuol’essere il nuovo centro culturale polivalente matuziano e gode di una posizione strategica, vicino al porto vecchio. A cura dell’architetto Sergio Raimondo verrà allestita un’esposizione con le prelibatezze dei presidi Slow Food, filmati e quadri a tema e i disegni dei ragazzi delle scuole, che così saranno stimolati a un’alimentazione “buona, pulita, giusta”.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net