Si scaldano i motori per il Rallye Sanremo 2016, in programma dal 6 al 9 aprile

E’ iniziato il countdown per il Rallye Sanremo 2016, fissato dal 6 al 9 aprile nel calendario manifestazioni della Città dei Fiori. I partecipanti alla corsa automobilistica non si sfideranno solamente in uno degli eventi sportivi matuziani più rilevanti. La 63esima edizione, infatti, sarà valida per il Campionato Italiano Rally. Si tratta di un appuntamento attesissimo dai visitatori, che si prevede affolleranno gli hotel a Sanremo per il rally anche per merito della novità di quest’anno: il 1° Eco Rallye Sanremo, riservato alle macchine alimentate ad energie rinnovabili e alternative.

All’Eco Rallye saranno ammesse auto elettriche, ibride ed a combustibile alternativo. La gara di Regolarità Energie Alternative avrà una lunghezza complessiva di 195,17 km, suddivisa in 6 prove di media e 10 controlli orari, per la categoria III (veicoli di produzione e serie, per uso quotidiano, ad energia eletrrica) e di 392,69 km, suddivisa in 9 prove di media e 16 controlli orari, per le categorie VII (veicoli ibridi-elettrici) e VIII (altri veicoli ad energie alternative). La partenza sarà venerdì 8 dalla vecchia stazione ferroviaria e l’arrivo sabato 9 nello stesso luogo. Per le vetture ad energia elettrica risulterà interessante osservare le prese di ricarica con installazioni di tipo industriale, allestite nel parco assistenza di piazzale Adolfo Rava.

Per il 2016 si riproporrà, poi, l’unione del moderno con lo storico, che darà vita ad uno spettacolo unico di 4 competizioni distinte, in quanto al rally saranno affiancati il 31° Sanremo Rally Storico e la Coppa dei Fiori di Regolarità Storiche, che attireranno gioielli da collezione, e l’8° Sanremo Leggenda, valevole per il Campionato Regionale Coefficiente 2. Si preannuncia, quindi, un week-end carico di adrenalina, durante il quale i concorrenti si fronteggeranno sulle strade dell’entroterra della provincia di Imperia.

E’ particolarmente famosa la Ronde di Monte Bignone in notturna. Sospesa nel 1985 e ripristinata nel 2005, costituisce la principale attrattiva dell’intera manifestazione. Con i suoi 44 km il tornante ai piedi del borgo medievale di Apricale è uno dei tratti cronometrati più lunghi di tutto il mondo e coinvolge i comuni di Perinaldo, Apricale, Bajardo e le frazioni di Sanremo Coldirodi e San Romolo. Quest’anno, tuttavia, è stato necessario suddividere la Ronde in più prove speciali in base alle nuove regole del CIR.

L’organizzazione del rally è affidata all’ACI Sanremo. La prima edizione risale al 1928 e fu vinta dal pilota rumeno Ernest Urdareanu a bordo di una Fiat 520. La dicitura ufficiale sullo stemma è Rallye Sanremo. Si optò per la traduzione in Francese della parola rally per renderlo affine al Rallye Automobile Monte Carlo ed alla Fédération Internationale de l’Automobile di Parigi. La FIA rappresenta la più importante federazione di automobilismo a livello mondiale e raggruppa gli Automobile Club nazionali di oltre 100 Paesi.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net