Santuario dei Cetacei del Mar Ligure, escursioni di whale watching a Sanremo


Sanremo è sinonimo di mare e di sano divertimento all’aria aperta. D’estate diventa il punto di partenza più importante per le escursioni di whale watching all’interno del Santuario dei Cetacei del Mar Ligure. Prenotare un hotel a Sanremo per fare whale watching permette di ammirare balene e delfini nel loro ambiente naturale. Il Santuario Pelagos consiste in un’area marina protetta, condivisa con la Francia ed il Principato di Monaco, dove si trova un’elevata concentrazione di mammiferi marini per via dell’abbondanza di cibo. Ben 8 specie, fra le quali spicca la balenottera comune, il secondo cetaceo più grande al mondo con oltre 20 metri di lunghezza e 60 tonnellate di peso.

In meno di un’ora di navigazione dalla Città dei Fiori si arriva alla zona di esplorazione, con una media di due avvistamenti per ogni uscita. Il progetto Pelagos per la creazione del Santuario Internazionale per i Mammiferi Marini del Mediterraneo prende il largo nel 1990 ed abbraccia circa 96 mila kmq di habitat ideale per l’alimentazione e la riproduzione di diverse specie di cetacei. Il suo scopo è preservare tale habitat, difendendolo dalla massiccia presenza dell’uomo lungo le coste. Quindi si tratta di trasformare certe attività umane di forte impatto ambientale in modo che risultino meno invasive per l’ecosistema marino.

Già gli antichi romani chiamavano quella imperiese le costa delle balene. Dal 1996 il whale watching, vale a dire l’osservazione degli animali nel loro ambiente naturale, ben si inserisce nel progetto Pelagos, contribuendo a diffondere il messaggio ambientalistico soprattutto grazie al delfino, simbolo capace di suscitare una simpatia immediata. Questo è ancora più vero e valido per i bambini, i futuri custodi del mare e del pianeta. Il whale watching vuol’essere una meravigliosa esperienza adatta a tutti, grandi e piccini che possono vedere da vicino e conoscere i mammiferi marini. Le escursioni da Sanremo sono giornaliere, avvengono nel tratto con il maggior numero di cetacei e comprendono l’accompagnamento da parte di un biologo marino a bordo.

Lasciati gli ormeggi al Porto Vecchio, si punta verso il mare aperto. Raggiunta la distanza ottimale, ci si sposta orizzontalmente lungo i canyon sottomarini. Il whale watching deve essere attuato seguendo un preciso codice di condotta, che regolamenta l’avvicinamento agli animali. La guida del biologo marino è importante sia per l’educazione ambientale e la sensibilizzazione del pubblico sia per la ricerca scientifica. Si raccolgono numerosi dati nel corso di ciascun avvistamento: coordinate geografiche, composizione del branco e comportamento degli esemplari. Per una visione d’insieme, poi, gli avvistamenti vengono riportati sulla carta nautica e tutte le informazioni sono catalogate, così si determinano la distribuzione delle varie specie nel Mar Ligure e le abitudini alimentari e sociali di ognuna.

Durante le uscite in motonave l’unico strumento di cui si avvalgono i turisti è il binocolo. E’ possibile vedere i cetacei perché, essendo dei mammiferi, si portano regolarmente in superficie per respirare. Gli altri strumenti a disposizione dei ricercatori sono: l’idrofono, microfono subacqueo per ascoltare le vocalizzazioni; e la foto-identificazione, tecnica per il riconoscimento attraverso i segni particolari dell’animale. Con pazienza gli occhi attenti imparano a distinguere le specie differenti: balenottera comune, il capodoglio campione di apnea, delfino comune, globicefalo, grampo, tursiope, zifio e le suggestive evoluzioni delle stenelle striate intorno alla prua.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net