Sanremo, le manifestazioni estive 2016 divise per location

Sanremo d’estate non è soltanto una rinomata località balneare, bensì un posto dove il turista può uscire e fare una passeggiata, incrociando un evento ad ogni angolo. In piazza Colombo, la principale della città, l’intrattenimento 2016 è affidato a Gianni Rossi. Martedì 9 agosto “Balliamoci l’estate”: il pubblico verrà invitato a scatenarsi nei balli di gruppo e sulle note delle hit anni 70, 80 e 90. Martedì 23 agosto “Tutti cantano Sanremo”: come ad un concerto, si intoneranno le più belle canzoni italiane, inclusi i successi del Festival nazional-popolare per eccellenza. Di venerdì appuntamento con musica e danza, il 29 luglio ed il 5, 12 e 26 agosto. A settembre l’atteso ritorno dei mercatini con “Artigianato on the road” nel week-end del 9, 10 e 11. Vicino a piazza Colombo è situato il centro congressi Palafiori, dove da venerdì 9 a domenica 11 settembre si potrà visitare una prima assoluta per Sanremo: il salone del fumetto d’autore e da collezione “Sanremo Art & Comics”.

Piazza Borea d’Olmo si trova di fianco all’isola pedonale dello shopping, costituita da corso Matteotti con le vetrine eleganti dei negozi alla moda, ed è incastonata tra due attrazioni turistiche di notevole interesse: di fronte al cinema teatro Ariston, da cui viene trasmesso il Festival della Canzone Italiana dal 1977, ed a lato del Museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo, perla barocca del Ponente Ligure. La location ospiterà i mercatini creativi con animazione speciale per bambini e famiglie nei fine settimana del 29, 30 e 31 luglio, del 5, 6 e 7 agosto, del 12, 13 e 14 agosto e del 19, 20 e 21 agosto. In aggiunta, da venerdì 16 a domenica 18 settembre protagonista assoluta sarà l’enogastronomia.

Piazza San Siro risulta decisamente suggestiva con l’odierna concattedrale, costruita nel XII secolo. Nel Novecento la facciata è stata restaurata e restituita al suo originario splendore e delle sovrapposizioni barocche all’esterno rimane solo il campanile. Il pezzo forte della location è la rassegna letteraria “Caffè Venezuela”, che quest’anno ha come tema “Tra anima e corpo”. Interverranno venerdì 29 luglio Bruno Gambarotta e Vito e si distribuiranno gianduiotti, tortellini e sardenaira. A seguire, di venerdì: il 5 agosto Carlo A. Martigli; il 12 agosto Marino Magliani e Bruno Morchio, accompagnati all’arpa da Vincenzo Zitello; ed il 26 agosto Cristiano De André. Si svolgerà, inoltre, il teatro dialettale “Nini Sappia” a cura della Compagnia Stabile Città di Sanremo. Ecco le date: 30 luglio, 6, 20 e 27 agosto, 4 e 10 settembre. Non è finita: musical martedì 2 agosto; per gli amanti del burraco è previsto un torneo mercoledì 3 agosto; musica, “Il mito dell’America” giovedì 11 agosto; danza con la compagnia Ariston Proballet sabato 13 agosto; ed il concerto benefico di Giorgio Re lunedì 22 agosto. In piazza San Siro rendez-vous con l’antiquariato “Arte e brocante” tutti i sabati da luglio a settembre.

A Sanremo questa estate le note risuoneranno, in particolare, nella zona di Pian di Nave, che è stata sottoposta ad un ingente restyling per essere riconsegnata ad abitanti e visitatori. L’area, di fronte al mare ed accanto all’oasi turistica formata dal porto vecchio con piazza Bresca, rappresenta un palcoscenico adatto ai più svariati generi e fino a settembre è prevista l’“Estate in Musica con la Sinfonica” (4, 14 e 25 agosto, 3 settembre nell’ambito della Festa della Città), intervallata dalla kermesse di swing “Zazzarazzaz” (da lunedì 8 a mercoledì 10 agosto) e da “UnoJazz Sanremo”, la seconda edizione del festival internazionale di musica jazz (da lunedì 15 a sabato 20 agosto). Immancabili i fuochi d’artificio di Ferragosto: lo show pirotecnico di domenica 14 è intitolato “Tripudio di luce”. Sabato 27 agosto il Gran Galà “Festivalmare” premierà le eccellenze liguri nelle diverse categorie legate a turismo, sport, cultura e spettacolo. Sabato 11 settembre “… Oltre le Luci” serata per Pepi: a cinque anni dalla scomparsa, si riuniranno per ricordarlo gli artisti amici del compianto Pepimorgia, light designer di fama internazionale e direttore artistico della Città dei Fiori. Alle luci ci sarà Emiliano Morgia, il figlio di Pepi. Per quanto concerne le mostre, dal 29 luglio al 2 ottobre il Forte di Santa Tecla, il nuovo centro culturale polivalente sanremese, accoglierà dal Palazzo Ducale di Genova l’esposizione “Tessuti d’artista. Arte e design nella produzione Mita 1926-1976”. Gli appassionati di mercatini, infine, potranno deliziarsi con “Artigianato sotto le stelle” in corso Nazario Sauro di giovedì, il 4 e 11 agosto e l’8, 15 e 22 settembre.

La Pigna è il quartiere storico, che dal 979 si posa ad anelli concentrici sulla collina. Il labirinto dei tipici carruggi la fa assomigliare ad una casbah, come scrisse Italo Calvino, che a Sanremo passò l’infanzia e l’adolescenza. La Scarpetta, com’è soprannominata la Pigna, ai giorni nostri è animata da una comunità multietnica e da un’atmosfera multiculturale. L’ultimo week-end di luglio sarà dedicato alla musica jazz e tornerà “Bravo Jazz”: il cast si preannuncia di alto livello ed il programma ricco di mescolanze varie ed attuali con il soul, l’elettronica, le sonorità brasiliane e la world music. La rassegna “Rock in the Casbah”, la più importante del genere nella Liguria di Ponente, si terrà da mercoledì 3 a sabato 6 agosto e, per la prima volta nel 2016, sarà anticipata dalla serata “Bravo Radio” domenica 31 luglio: note, parole, divertimento e come special guest il celebre conduttore radiofonico Awanagana. Venerdì 29 luglio e 5 agosto largo ai concerti bandistici ed anche Ferragosto verrà festeggiato in piazza. La Pigna si trasformerà in un cinema sotto le stelle il 18 e 25 agosto e l’1 e 8 settembre. Artigianato e hobbistica avranno i loro mercatini domenica 28 agosto e 25 settembre.

Il turista, che avesse voglia di fare una camminata un po’ più lunga, può imboccare la pista ciclabile attrezzata e sorvegliata, che costeggia il mare, il giardino botanico di Villa Ormond e Villa Nobel, dove trascorse gli ultimi anni di vita l’ideatore del Premio Nobel. Nel parco della Villa si terrà la rassegna teatrale “Notte di note, parole e passioni a Villa Nobel”. Domenica 31 luglio il Teatro dell’Albero insieme all’Orquesta De Querusa ed ai ballerini presenteranno una serata di tango, trasportando i presenti nelle milongas argentine. Uno spettacolo di livello qualitativo altissimo: “La Niña Mala”, infatti, è tratto dal romanzo dello scrittore peruviano Mario Vargas Llosa. La domenica dopo, il 7 agosto, “Odi et Amo (L’amore al tempo degli dei)” a cura del Teatro dell’Albero e del Quartetto 900.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net