Sanremo, il cartellone primavera-estate 2019 del Teatro Ariston

Al via venerdì 12 aprile la stagione primavera-estate del Teatro Ariston a Sanremo. Ad aprire le danze sarà la tournée dei Tiromancino, il gruppo pop rock di Roma capitanato da Federico Zampaglione, che nel 2019 festeggia i 30 anni di attività. La band porterà in scena l’ultimo progetto discografico “Fino a qui” assieme ai suoi cavalli di battaglia in una veste unica e totalmente rivisitata con la straordinaria partecipazione dell’Ensemble Symphony Orchestra, molto apprezzata nel panorama artistico internazionale. Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 aprile, ossia il week-end di Pasqua, sarà la volta del “Sanremo Musical”, il primo musical incentrato sul repertorio del Festival della Canzone Italiana con un ricco cast composto da otto cantanti, sei ballerini e due attori. Si eseguiranno i brani più amati delle 69 edizioni del carrozzone, riarrangiati con sonorità moderne senza stravolgere la riconoscibilità dei pezzi. A seguire doppio appuntamento con la comicità: martedì 23 aprile si avrà il gradito ritorno di Angelo Pintus in “Destinati all’estinzione” e giovedì 16 maggio si esibirà Maurizio Battista in “Scegli una carta”. In occasione del quarantennale dei live “Fabrizio De André e PFM in concerto” e a 20 anni dalla scomparsa del poeta, venerdì 24 maggio la Premiata Forneria Marconi salirà sul palco dell’Ariston con “PFM canta De André – Anniversary”, per ricordare il sodalizio con il cantautore genovese. La formazione verrà impreziosita da due ospiti d’eccezione: Flavio Premoli, il fondatore della PFM con l’inconfondibile magia delle sue tastiere, e Michele Ascolese, il chitarrista storico di Faber. Sabato 8 giugno è previsto “Abba Celebration”, il live show che attraverserà l’intera storia degli Abba dal 1974 al 1982. Si tratta del gruppo pop svedese, che ebbe un successo strepitoso dalla vittoria all’Eurovision Song Contest con il brano “Waterloo” sino all’album definitivo “The Visitors”. La band The Inspiration impersonerà gli Abba, indossando copie dei costumi originali e raccontando aneddoti della loro vita pubblica e privata, mentre sullo sfondo si proietteranno dei video con i vari step della loro carriera. Per la Festa della Musica, sabato 22 giugno ci saranno uno spettacolo esilarante e un grande evento musicale: Teo Teocoli in “Tutto Teo” e Patty Pravo in “Red Tour”. La serata, organizzata da Uno Jazz & Blues in collaborazione con Unogas, il Comune della Città dei Fiori e Sanremo ON, verrà presentata da Savino Zaba, conduttore televisivo e radiofonico e attore. Martedì 6 agosto sarà protagonista il tango con lo spettacolo “Tango Fatal”. Il pubblico farà un tuffo in una milonga argentina grazie a una compagnia specializzata, diretta da Guillermo Berzins, e all’Orchestra Corazon de Tango. Martedì 13 agosto spazio alla lirica con “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, dramma in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Una curiosità: il compositore toscano si documentò minuziosamente sugli usi del popolo nipponico. La prima, avvenuta nel 1904 al Teatro alla Scala di Milano, fu un tale fiasco da richiedere la revisione dell’opera e in particolare dell’aria del suicidio della protagonista, che ne determinò la fortuna successiva. Madama Butterfly è la geisha quindicenne sposata da Pinkerton, ufficiale della marina statunitense sbarcato a Nagasaki. Pinkerton è mosso dalla vanità e dallo spirito d’avventura ed è consapevole che secondo le usanze locali è possibile ripudiare la moglie dopo appena un mese. E così decide di fare nei confronti di Cio-Cio San, che in Giapponese significa Madama Farfalla, abbandonandola e rientrando in patria. La protagonista, tuttavia, rimane per 3 anni aggrappata alla convinzione del ritorno del suo amore, a fianco del figlio avuto da Pinkerton: celeberrima e commovente è la romanza “Un bel dì vedremo”. Ed egli in effetti torna, ma insieme alla nuova giovane moglie. Madama Butterfly capisce e decide di porre fine alla propria sofferenza facendo harakiri. Quando Pinkerton accorre spinto dal rimorso, è troppo tardi. Venerdì 16 agosto tornerà, dopo il sold out dello scorso anno, Pucci con il nuovo show “In… tolleranza 2.zero”. Il comico, sostenuto musicalmente dalla brillante Zurawski Live Band, sarà capace di rendere divertente, ma con spunti di riflessione, la fatica di vivere a 50 anni. Martedì 27 agosto andrà on stage l’“Omaggio a Morricone – Colonne sonore da Oscar”. Le sue indimenticabili creazioni per il cinema verranno riproposte dall’Orchestra Le Muse diretta dal maestro Andrea Albertini, vocalist Angelica Depaoli. Venerdì 30 agosto si terrà l’evento “Nomadi 55 – Per tutta la vita”. E’ l’inizio degli anni 60 quando tra Modena e Reggio Emilia Beppe Carletti e Augusto Daolio decidono di formare un gruppo. L’esordio avviene nel 1963 e il nome, scelto un po’ per caso e un po’ per destino, è Nomadi. Con 54 anni di carriera e un fedele pubblico che abbraccia ogni fascia di età, costituisce la band più longeva in Italia e prima di loro, al mondo, si contano solo i Rolling Stones! Last but not least, abbiamo già due anticipazioni per il prossimo autunno: dal 17 al 19 ottobre si svolgerà il Premio Tenco, la 43esima edizione della Rassegna della Canzone d’Autore, e giovedì 24 ottobre Fiorella Mannoia presenterà il “Personale Tour” dall’ultimo album di inediti.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net