Il nuovo cartellone del Teatro Ariston di Sanremo, tra i nomi Nek, Baz, Malika Ayane e Max Giusti

Il calendario del celebre Teatro Ariston di Sanremo per l’autunno 2015 presenta numerosi concerti e spettacoli dal vivo di vario genere sino a fine anno, con nomi di alto livello ed in grado di attirare un folto pubblico. A ciò si sommano sei sale, per soddisfare le esigenze di tutti gli amanti del cinema, da quello di nicchia ai film 3-D. Da non perdere, inoltre, l’opportunità di visitare l’edificio, dove si svolge il Festival della Canzone Italiana: basta prenotare l’Ariston Tour. Tra curiosità e aneddoti si arriva al Roof, per godere di un panorama mozzafiato dai monti al mare.

Venerdì 6 novembre si terrà la terza edizione de “Le Grandi Orchestre”, forte del successo degli anni passati. Le orchestre da ballo e di musiche internazionali, ventuno per la precisione, provenienti dal Nord e Centro Italia, saranno supportate dall’Orchestra base Diletta Landi e Arianuova ed è previsto l’intervento di diversi ospiti. Da sottolineare che la manifestazione è consolidata e si stima che raggiungeranno la Città dei Fiori circa quaranta pullman.

Domenica 8 Nek farà tappa all’Ariston con la tournée omonima del suo ultimo album “Prima di Parlare”. Al Festival di Sanremo 2015 si è classificato secondo nella sezione Campioni con “Fatti Avanti Amore”, aggiudicandosi anche il Premio Sala Stampa Lucio Dalla, deciso dalle Radio e Tv Private, ed il Premio per il Miglior Arrangiamento. In aggiunta, Nek è stato il vincitore della gara dedicata alle cover con il successo di Mina “Se Telefonando”. Dopo il Festival “Fatti Avanti Amore” è diventato disco di platino.

Divertimento assicurato sabato 28 con “Baz – Il Ritorno” di Marco Bazzoni. La performance del comico sardo si preannuncia ricca di monologhi sui pensieri nascosti del maschio italiano, di canzoni e dei suoi cavalli di battaglia, che sono il lettore multimediale Super Baz ed il pettinatissimo cantante, idolo delle folle, Gianni Cyano. Non mancheranno gli esperimenti: dimostrerà Baz che è possibile suonare il repertorio della musica mondiale utilizzando soltanto un cucchiaino da caffè? E, impresa al limite delle capacità umane, riuscirà a realizzare un musical da solo?

Venerdì 4 dicembre sarà “Tempo di Svalutation” con l’Adriano Celentano tribute show, allestito dalla sezione di Imperia della Lilt in collaborazione con l’agenzia di organizzazione eventi Marco Gallo Group. Da evidenziare che l’incasso sarà interamente devoluto per la costruzione di un polo d’eccellenza di diagnosi e cura per il tumore al seno nella nostra provincia. Una band di nove elementi, accomunati dall’entusiasmo per il Molleggiato, si esibirà rigorosamente live, per dar vita ad una serata dinamica ed emozionante.

Lunedì 7 andrà in scena “Ieri è un altro giorno” con Gianluca Ramazzotti, Antonio Cornacchione e Milena Miconi. La pièce, inaspettatamente uno dei maggiori successi comici delle ultime due stagioni a Parigi, da noi non è mai stata rappresentata. Sylvain Meyniac e Jean Francois Cros sono due autori francofoni contemporanei, che hanno scritto una commedia definita solida, attuale e piena di coup de théâtre, in cui il protagonista, che incontra un buffo individuo, scopre a mano a mano perché si trova a rivivere sempre le medesime situazioni e perché sembra l’unico ad accorgersene. E’ stata nominata miglior commedia ai Molière 2014.

Martedì 8 sarà la volta della Carmen, spettacolo di danza sulle arie più famose del capolavoro di Georges Bizet, per esempio la conosciutissima habanera “L’amour est un oiseau rebelle”. La storia ha luogo a Siviglia intorno al 1820 ed è caratterizzata da un’atmosfera spagnoleggiante, passionale e drammatica. Questa determinò l’insuccesso della prima all’Opéra-Comique di Parigi nel 1875, così che il compositore francese, scomparso tre mesi più tardi, non poté vederne la posteriore, enorme fortuna. L’opera, infatti, ha avuto molteplici riletture in svariate forme artistiche e quella del Balletto di Milano pare abbia il merito di modernizzarla senza stravolgimenti.

Stile personalissimo e raffinato, Malika Ayane calcherà il palco dell’Ariston venerdì 11. Ricordiamo che al 65° Festival di Sanremo ha conseguito il Premio della Critica per “Adesso e Qui (Nostalgico Presente)”, divenuto disco d’oro. Malyka, straordinaria interprete accompagnata da un gruppo di ben undici strumentisti, proporrà le novità dell’ultimo lavoro discografico “Naïf”, da cui prende il nome il tour 2015, insieme alle sue canzoni più amate dal pubblico ed alla rivisitazione di alcuni brani dal suo bagaglio musicale.

Si proseguirà martedì 29 con “La vedova allegra”, operetta di Franz Lehár in tre atti su libretto di Viktor Léon e Leo Stein, che debuttò in lingua originale tedesca al Theater an der Wien di Vienna nel 1905, ottenendo un immediato riscontro. Si racconta del tentativo da parte dell’ambasciata pontevedrina a Parigi di proteggere le casse statali attraverso il matrimonio di Anna Glavari, giovane vedova del banchiere di corte, con Danilo Danilowitch, conte pontevedrino e sua vecchia fiamma, onde evitare che ella sposi uno straniero, provocando la fuoriuscita dei milioni dell’eredità. Nella vicenda degli equivoci si inserisce il triangolo fra il barone ed ambasciatore del Pontevedro Mirko Zeta, sua moglie Valencienne ed il diplomatico francese Camillo de Rossillon. Dopo tante schermaglie e sofferenze, l’amore mai spentosi tra Anna e Danilo trionfa e l’ambasciatore Zeta ed il suo cancelliere Njegus, vero deus ex machina, riescono a salvare i denari di stato.

Finale col botto mercoledì 30 con “Pezzi da 90” di Max Giusti. Evento importante, costituirà la prima nazionale del one-man-show dell’attore comico e conduttore televisivo, che coinvolgerà una miriade di personaggi sia in video sia dal vivo. I pezzi da 90, infatti, sono proprio i personaggi, imitati da Giusti, i quali popolano la realtà, che ci circonda e che a volte supera di gran lunga la fantasia. Un turbinio di sorprese e risate a ritmo incalzante ed uno spettacolo degno di chiudere in bellezza il 2015 del prestigioso Teatro Ariston e di buon auspicio per un promettente anno nuovo!

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net