Il Festival UnoJazz&Blues Sanremo festeggia i 10 anni con tre eventi imperdibili al Casinò e all’Ariston

La primavera 2019 a Sanremo sarà caratterizzata da un’esplosione di jazz! Il motivo è che il Festival UnoJazz&Blues festeggia i (primi) 10 anni con stile: tre eventi imperdibili con nomi di alto livello, che coniugano l’eccellenza artistica con l’indiscussa popolarità. Il Festival si considera ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del genere, che arrivano nella Città dei Fiori per assistere alla famosa rassegna, che ha il pregio di trasformare Sanremo nella capitale del jazz&blues. Si comincerà nel week-end di Pasqua con due performance consecutive al Teatro dell’Opera del Casinò: venerdì 19 si esibirà Raphael Gualazzi e sabato 20 andranno in scena Stefano Bollani al pianoforte e a seguire il trombettista Enrico Rava. Gualazzi sarà in ottima compagnia, quella degli allievi dell’Académie Rainier III de Musique et Théâtre del vicino Principato di Monaco – Big Band Jazzissimo, direttore il maestro Lionel Vaudano, e quella dello Swing Jazz Trio. La Big Band Jazzissimo, in particolare, effettuerà un viaggio attraverso correnti musicali, compositori e interpreti che hanno influenzato la storia del jazz sino a oggi. Con il tempo, infatti, il jazz si è contaminato e modificato, sfociando in una vasta gamma di correnti musicali e moltiplicando così il fascino di un genere originario del Sud degli Stati Uniti tra il XIX e il XX secolo come espressione degli schiavi afroamericani. Nelle piantagioni e durante la costruzione di strade e ferrovie, questi trovavano conforto improvvisando dei canti sia singolarmente che collettivamente per dare il ritmo al lavoro. New Orleans in Louisiana è celebre ancora ai nostri giorni per i locali dove si suona il jazz. Sbarcato in Europa, poi, ha raggiunto un enorme successo. E’ scritta nella storia del Festival della Canzone Italiana la partecipazione di Louis Armstrong con “Mi va di cantare” nel 1968. I concerti del 19 e 20 aprile sono a scopo benefico. L’incasso verrà devoluto alla FHM Italia Onlus guidata dal Dottor Roberto Ravera, che in Sierra Leone è impegnata in una realtà fra le più povere del mondo a causa della guerra civile e dell’epidemia di Ebola. Si tratterà di una due giorni ricca anche di collaterali: le manching band Equipage Ambassadors Street Band e Bimbumbam allieteranno abitanti e turisti lungo le vie cittadine. L’aperitivo sarà animato dal live di Alessia Aldè Duo al Pico Centrale e, dopo gli eventi al Casinò, si proseguirà con il Late Jazz Cioffi Malnati Di Martino al Per Bacco. Per la Festa della Musica, sabato 22 giugno al Teatro Ariston si terranno uno spettacolo esilarante e un grande concerto: Teo Teocoli in “Tutto Teo” e Patty Pravo in “Red Tour”; mentre il 13 e il 14 settembre UnoJazz&Blues vedrà il gran finale all’Ariston con un programma internazionale in fase di elaborazione. La manifestazione, organizzata da Unogas in collaborazione con il Comune matuziano e la rete di impresa Sanremo ON, verrà presentata da Savino Zaba, conduttore Rai, speaker radiofonico e attore. La direzione artistica sarà affidata al giornalista musicale Alberto Zeppieri. In aggiunta, per l’intero mese di giugno la digital-art di Max Papeschi riempirà la cornice del Forte di Santa Tecla, il centro culturale multivalente della Città dei Fiori. La mostra dell’Andy Warhol italiano è formata da circa trenta immagini definite Politically-Scorrect e ha riscosso un notevole consenso sia di pubblico che di critica nelle località dove è già stata ospitata. L’esposizione svela gli orrori di una società globalizzata e consumistica in maniera ironicamente realistica.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net