Una carrellata sugli eventi collaterali al Festival di Sanremo 2018

È iniziato il countdown per il Festival di Sanremo 2018, in calendario dal 6 al 10 febbraio al Teatro Ariston. La Città dei Fiori è pronta ad abbracciare la manifestazione nazional-popolare per antonomasia con una vasta gamma di appuntamenti collaterali. I negozi del centro contribuiranno all’atmosfera di festa addobbando le vetrine a tema e ospitando le postazioni radio. La 68esima edizione ha un’emittente ufficiale, Rai Radio Due: per assistere alle dirette quotidiane si potrà raggiungere il suo truck in piazza Borea d’Olmo. Davanti all’Ariston, come da tradizione apprezzata e consolidata, sarà allestito il Red Carpet, la passerella dove sfileranno i cantanti, che di pomeriggio verrà animata dallo showman dianese Gianni Rossi. In più ci saranno collegamenti tv, nonché cori, autografi e selfie con i propri beniamini per chi avrà la pazienza di aspettare. Quest’anno il Red Carpet si svolgerà sino a domenica 11, anziché concludersi con la finale di sabato. Intanto venerdì 26 gennaio è partito il sodalizio tra Rai Uno e il Casinò di Sanremo. Dalla sala Biribissi della casa da gioco, infatti, si trasmette la striscia “PrimaFestival” dopo il tg serale per seguire i preparativi del cosiddetto carrozzone. Durante la settimana festivaliera si aggiungeranno dal Teatro dell’Opera “La vita in diretta” e il “Dopofestival”, entrambi in onda sulla rete pubblica ammiraglia. Inoltre, ogni giorno alle 18:30 sul balcone dell’entrata principale si eseguiranno i concerti del Trio dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo, fra le più rilevanti istituzioni culturali della Città dei Fiori, con brani d’autore classici e moderni. E’ confermata al Palafiori la location di Casa Sanremo Vitality’s, l’hospitality del Festival della Canzone Italiana firmata dal Gruppo Eventi. L’inaugurazione è prevista per le 18 del 4 febbraio con il taglio del nastro affidato alla modella e conduttrice televisiva Elisa Isoardi. La Casa intende offrire un intrattenimento trasversale non solo agli addetti ai lavori. Protagonista sarà la buona musica, compresi gli showcase dei cantanti in gara. Alla sera sarà possibile guardare il Festival all’interno di ben due teatri, quello che porta il nome di Pino Daniele e quello che proprio quest’anno verrà intitolato al cantautore Ivan Graziani. In piazza Colombo con il patrocinio del Comune matuziano sboccerà Casa SIAE – Area Sanremo, una sfera multimediale che accoglierà alcuni grandi personaggi non solamente del 68° Festival, bensì di tutta la musica italiana. Il dome vuole essere un luogo in cui autori, editori, produttori, discografici, giornalisti e pubblico possano incontrarsi per un confronto sulle tematiche legate al mondo musicale, allo scopo di immaginarne il futuro. Il programma artistico sarà impreziosito dai promettenti ragazzi di Area Sanremo, l’unico concorso-accademia, curato dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo, che mette in palio per due vincitori l’accesso al Festival nella categoria delle Nuove Proposte. Di sera si proietterà il Festival sulle pareti della cupola e su un maxischermo al suo interno (ingresso libero sino ad esaurimento posti). Piazza Bresca, il regno della movida, farà da suggestiva cornice ad un evento dedicato agli artisti indipendenti: il locale Sottocoperta dalle 17 alle 21 metterà a disposizione un palco dove i cantanti selezionati faranno ascoltare i loro pezzi per essere ammessi a partecipare al MEI 2018. Il Forte di Santa Tecla avrà diverse funzioni: di giorno spazio espositivo per Suzuki, l’auto ufficiale della kermesse canora, arricchito dai divertenti web video di Casa Surace (i protagonisti saranno presenti in carne ed ossa!); poi si trasformerà nell’esclusivo salotto di Rai Radio Due. Al Victory Morgana Bay, prestigioso stabilimento balneare, si alterneranno i gala dinner alle 20:30 ai party night dopo la mezzanotte, per dare vita ad una meravigliosa esperienza festivaliera. Poco distante, a Portosole si terrà il Sanremo Street Food & Wine Fest con il miglior cibo da strada delle nostre regioni e una strizzata d’occhio ai piatti etnici, le birre artigianali e i vini di qualità. Last but not least, il 7 febbraio si avrà un’apertura straordinaria del Museo della Moda e del Profumo della Maison Daphné nello storico palazzo che fu di proprietà dei duchi di Galliera. La mostra si ispirerà da un lato al Festival (la casa di moda realizzò la mise di Dalida quando si esibì in coppia con il suo compagno Luigi Tenco in quel fatale 1967) e dall’altro alla dinastia Romanov e alla splendente colonia russa nella Città dei Fiori durante la Belle Epoque. La Maison Daphné rappresenta l’artigianato d’eccellenza legato al territorio di Sanremo ed è coinvolta in importanti progetti etici.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net