Sanremo con Gusto dal 28 settembre al 1° ottobre 2017, evento clou il Festival degli Chef

Da giovedì 28 settembre a domenica 1° ottobre 2017 si terrà “Sanremo con Gusto”, un evento unico e allettante creato e organizzato dalla rete di imprese Sanremo On. Il fine dichiarato è quello del rilancio turistico matuziano a livello nazionale. La manifestazione è nata sulla scia del successo del 30° Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, che si è svolto l’anno scorso e si è sviluppato in una tre giorni di iniziative non soltanto dedicate agli addetti ai lavori, bensì estese all’intera Città dei Fiori. Si auspica, quindi, di replicare il buon esito, considerato inoltre che la cucina sui media fa tendenza. Protagonista sarà il cibo gustoso e sano, per questo si rinnova la collaborazione con Slow Food Italia all’insegna di un’alimentazione buona, pulita e giusta e di una forte attenzione per i presidi. In più i prodotti del territorio si fanno veicolo di informazione turistica e i ristoranti vengono intesi e devono operare non solamente come punti di incontro e socializzazione, ma anche di partenza alla scoperta dei luoghi. Il week-end del gusto si articolerà in alcune location simbolo di Sanremo: il famoso Teatro Ariston; il Casinò con il Teatro dell’Opera e il ristorante Roof Garden; il Forte di Santa Tecla, che si presenta come il nuovo polo culturale multivalente dopo l’ingente restyling; la suggestiva area di Pian di Nave; e i migliori ristoranti della città. Di seguito il programma di “Sanremo con Gusto”. All’Ariston venerdì 29 andrà in scena il “Festival degli Chef”, una gara-spettacolo tra grandi cuochi. La sala Roof vedrà la sfida divisa in varie categorie e la giuria verrà presieduta dal critico enogastronomico Paolo Massobrio, che nel 2017 ha vinto il premio di Italia a Tavola come Personaggio dell’anno nella categoria degli Opinion Leader. Per assistere alle esibizioni culinarie la competizione sarà trasmessa in diretta streaming, mentre il Teatro metterà a disposizione 200 posti a sedere e al termine delle diverse prove agli spettatori si offrirà un aperitivo con degustazione di piatti tipici locali. Per la premiazione degli “Chef a confronto” ci si sposterà al Teatro del Casinò sabato 30. Durante le quattro giornate della manifestazione il Forte di Santa Tecla ospiterà “Cibo d’autore al Forte”, ossia l’esposizione dei presidi Slow Food Italia. Ricordiamo che la provincia di Imperia vanta delle importanti biodiversità tutelate dal presidio Slow Food, precisamente 5 delle 14 liguri: l’acqua di fiori di arancio amaro di Vallebona, l’aglio di Vessalico, il carciofo di Perinaldo, i fagioli di Badalucco, Conio e Pigna e le tome di pecora brigasca. Un altro esempio di eccellenza è il frantoio Roi di Badalucco, che è sede didattica dell’Università di Scienze Gastronomiche, il primo ateneo del gusto del mondo ideato nel 2004 in Piemonte da un’idea del fondatore di Slow Food Carlo Petrini. Non basta: si avranno mostre collaterali d’arte, presentazioni di libri a tema, conferenze con esperti del settore e una tappa della “Milano Sanremo del Gusto”, progetto interregionale che ha come obiettivo una proposta turistica basata sulle tipicità enogastronomiche dei posti lungo il tracciato della celebre corsa ciclistica. Presso Pian di Nave, vale a dire la zona circostante il Forte, sarà allestito il “Villaggio dei produttori”, la mostra mercato dei produttori italiani con l’aggiunta della tensostruttura della “Milano Sanremo del Gusto”. Un villaggio tutto da visitare e assaggiare! “A tavola con i prodotti dei territori” nei ristoranti sanremesi completerà l’evento in calendario nell’ultimo fine settimana di settembre. L’iniziativa è stata pensata da Sanremo On per rendere partecipi abitanti e turisti italiani e stranieri attraverso i molti locali aderenti, dove verranno serviti menu legati ai territori a confronto con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net