La nuova stagione teatrale del Casinò di Sanremo da novembre 2018 a gennaio 2019

La stagione teatrale 2018-2019 del Casinò di Sanremo propone in cartellone artisti e pièce tra i più interessanti del panorama nazionale. Rinnovando l’appuntamento, che ha contraddistinto l’offerta culturale e d’intrattenimento del Teatro dell’Opera nel corso degli anni precedenti, la casa da gioco matuziana conta sette date spalmate in tre mesi da novembre a gennaio: nomi amati dal pubblico televisivo e cinematografico, i quali conservano un legame preferenziale dal vivo con il palcoscenico, e tematiche importanti. Protagonisti di notevole presa scenica, generi e argomenti differenti per presentare uno spaccato variegato di cultura teatrale, finalizzato a raggiungere numerosi cittadini e visitatori di diverse fasce di età, in linea con le scelte esclusive del Casinò. Ecco le sette serate, tutte presso il Teatro dell’Opera della casa da gioco ad eccezione della performance di Alessandro Preziosi: anteprima il 27 novembre con Veronica Pivetti nel duplice ruolo di “Viktor und Viktoria”, nato sul grande schermo e portato per la prima volta nel nostro Paese nella versione originale. Considerato che il ponte dell’Immacolata è da sempre un momento clou dal punto di vista turistico, specialmente per l’arrivo nella Città dei Fiori di molti affezionati frequentatori del Nord Italia, l’apertura della rassegna vedrà la sinergia fra il Casinò e il celebre Teatro Ariston: il 7 dicembre Alessandro Preziosi interpreterà “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco” all’Ariston, un monologo che sta riscuotendo un successo di spettatori e di critica, dedicato al genio del pittore olandese. Per il Capodanno della casa da gioco, il 30 e il 31 dicembre saranno on stage Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia con la commedia “Non mi hai più detto ti amo”, scritta e diretta da Gabriele Pignotta sul tema attualissimo dell’evoluzione della famiglia italiana. Il 4 gennaio a Barbara De Rossi e Francesco Branchetti con “Il diario di Adamo ed Eva” di Mark Twain saranno affidati i festeggiamenti dell’Epifania. Com’è scaturita l’attrazione tra i due sessi? Ed è possibile una vita in comune in un mondo fuggevole? Il 12 gennaio sarà la volta di Lino Guanciale e Gabriella Pession in “After Miss Julie” di Patrick Marber, trasposizione seduttiva e drammatica nell’Inghilterra del 1945 del classico del drammaturgo August Strindberg “La signorina Julie”, che si svolge nella Svezia dell’Ottocento e punta l’attenzione sul rapporto teso fra classi sociali e sulla questione femminile. Il 18 gennaio chiuderà la stagione la prima nazionale di Luca Barbareschi e Lunetta Savino ne “Il penitente”. Uno psichiatra vive una crisi morale e professionale quando rifiuta di testimoniare in tribunale a favore di un paziente accusato di aver compiuto una strage e affronta la gogna giudiziaria e mediatica sino al colpo di scena finale. Si tratta dell’ultimo testo composto per il teatro nel 2016 dall’autore statunitense Premio Pulitzer David Mamet. La nuova rassegna teatrale del Casinò è organizzata in collaborazione con Nidodiragno Produzioni Teatrali/Cooperativa CMC, Dem’Art, Reggio Iniziative Culturali, Teatro Ariston e Utim.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net