Ariston Sanremo: grandi nomi e spettacoli per famiglie nel cartellone dell’autunno 2017

Il cartellone dell’autunno 2017 del famoso Teatro Ariston a Sanremo si preannuncia ricco e variegato, adatto a soddisfare tutti i gusti del pubblico sempre numeroso. Si comincia sabato 14 ottobre con un mattatore d’eccezione: Nino Frassica accompagnato dal gruppo dei Los Plaggers. L’attore comico nonché personaggio televisivo non ha bisogno di presentazioni, basta pensare alle sue doti, all’esuberanza delle sue esibizioni e alla notorietà di cui gode. Per quanto riguarda la band, i Los Plaggers sono formati da sei formidabili strumentisti, che hanno scelto come nome un’ironica fusione tra Platters e plagio. Lo show si sviluppa in oltre due ore di concerto cabaret originale e coinvolgente. Lo si può definire una bella festa, un’operazione di memoria musicale con una compilation di brani popolari, rivisti e corretti alla maniera di Frassica: “Cacao Meravigliao”, “Grazie dei fiori bis”, sigle d’altri tempi come “Portobello”, jingle e ancora “Voglio andare a vivere con i cugini di campagna” per fare qualche esempio. Gli spettatori potranno partecipare ai medley degli anni 60 e 70, trascinati dall’inesauribile verve dell’artista siciliano. Il 19, 20 e 21 ottobre va in scena la grande canzone d’autore con il Premio Tenco, mentre venerdì 27 è in programma “Elvis – The Musical”. Si tratta di una serata incalzante e ritmata dagli indimenticabili successi del carismatico Re del rock’n’roll a partire dagli anni 50 fino alla scomparsa avvenuta nel 1977. Non solo i suoi pezzi, bensì video e la testimonianza di varie persone che hanno vissuto intorno a lui per svelare i retroscena di un’esistenza consacrata alla musica e sacrificata allo show business. Venerdì 10 novembre si tiene la consueta edizione delle Grandi Orchestre e sabato 18 è dedicato alle famiglie con “Masha’s tales – I racconti di Masha”, un musical con i personaggi principali del cartone animato derivato dal folklore russo. La dolce e vivace Masha è la protagonista di episodi molto divertenti, resi con tante proiezioni ed effetti speciali. Il rapporto tra Masha e Orso è la metafora di quello tra i bambini e gli adulti e le avventure dei due sono nel contempo spassose ed educative e piacciono sia ai piccini che ai genitori. Il pacchetto gold include un gadget e una foto con Masha nel backstage. E’ già attesissimo il “Gigi D’Alessio Live Tour” in calendario per il 25 novembre. Il cantautore partenopeo, amatissimo dal pubblico, torna all’Ariston con la sua band collaudata dopo la partecipazione al 67° Festival di Sanremo con “La prima stella” e il successo dell’album “24.02.1967”, uscito per il suo 50° compleanno e piazzatosi in terza posizione nella classifica FIMI degli album più venduti. D’Alessio ripercorre i 25 anni di carriera con le hit che hanno fatto sognare intere generazioni come “Non dirgli mai”, “Il cammino dell’età”, “Quanti amori”, “Non mollare mai” e “Un nuovo bacio” fino all’ultimo singolo “Benvenuto amore”, tra i più trasmessi dalle radio italiane questa estate. Giovedì 30 spazio alla danza classica con “La bella addormentata” interpretata dalle Russian Stars, alcune stelle del balletto russo, che si aggiungono all’organico del Moscow State Classical Ballet. Attualmente diretta da Liudmila Titova, la compagnia si pone come obiettivo il far conoscere e apprezzare lo splendore della secolare tradizione russa del balletto classico, con una strizzata d’occhio anche a un repertorio maggiormente contemporaneo in linea con le esigenze di oggi. Martedì 5 dicembre sale “La febbre del sabato sera” in occasione del 40° anniversario del film cult. Il musical, infatti, è tratto da una delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema e rappresenta un omaggio alla disco music e allo stile affascinante dei favolosi anni 70. Il performer Giuseppe Verzicco è il nuovo Tony Manero, ruolo magistralmente recitato da un giovane John Travolta, e la regia è affidata a Claudio Insegno. Il mese di dicembre continua sabato 9 con il “Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show”. Note, risate e improvvisazioni sono gli ingredienti dello spettacolo, che rivede insieme il duo comico e che risulta ogni volta diverso grazie allo scambio di energia con i presenti in sala. Un momento di evasione, canzoni, oltreché imitazioni, gag e monologhi, in cui Lopez e Solenghi vengono accompagnati dalla Jazz Company capitanata dal maestro Gabriele Comeglio. Sabato 16 si esibisce con la sua piccola orchestra Flavio Insinna ne “La macchina della felicità”. La promessa è quella di salpare con l’attore e conduttore tv verso l’isola che c’è, perché nonostante tutto la felicità esiste e la si può raggiungere a patto che ci si lasci andare al piacere del viaggio. Così gli schemi saltano e ci si scatena, come a scuola durante la ricreazione. In fondo, il suono della campanella è una delle prime dimostrazioni concrete che la felicità può esistere! A fine anno sono in previsione tre serate che racchiudono la magia delle feste: giovedì 21 “La notte del Gospel” con un fantastico coro di 35 elementi dalla Carolina del Sud negli USA: il Benedict Gospel Choir, creato e diretto dal reverendo Darryl Izzard; giovedì 28 il Balletto di Milano porta sul palco “Il lago dei cigni” su musiche del celebre compositore russo dell’Ottocento Cajkovskij; e il 29 o 30 conclude la stagione lo spettacolo dei vincitori del web talent “Ariston Comic Selfie”. Last but not least, ricordiamo che l’Ariston è il più importante cinema teatro della Città dei Fiori con ben sei sale per ospitare dagli appassionati dei film d’autore agli amanti delle commedie e dei cinepanettoni.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net